Focus sugli affreschi medievali che dipingono l’epoca in cui il Sommo Poeta visse e sostò presso il complesso abbaziale benedettino

PUNTO D’INCONTRO ED ORARIO Parcheggio dell’Abbazia di Pomposa, Pomposa

L’orario è deciso dal cliente a seconda delle sue necessità, sarà nostra cura consigliare la soluzione migliore.

QUANDO  Tutto l’anno, disponibile su richiesta.
DURATA mezza giornata – 2 ore circa
LINGUE DISPONIBILI Italiano, Portoghese, Francese, Inglese, Spagnolo, Russo.
INCLUSO
Guida turistica abilitata
Radioguide professionali con auricolare mono uso
NON INCLUSO
Biglietto d’ingresso Abbazia di Pomposa
www.abbaziapomposa.it

NOTE: Il percorso è totalmente a piedi, sono consigliati abbigliamento e scarpe comode. Itinerario sempre percorribile con sedia a rotelle o da persone a mobilità ridotta.

Chiediamo ai nostri gentili Clienti di indossare sempre la mascherina protettiva che copra naso e bocca e di mantenere una distanza di almeno un metro dalle altre persone.

Le radioguide fornite sono sempre sanificate con sostanze a base alcolica in concentrazione minima del 75% e gli auricolari mono uso.

Palazzo della Ragione, Refettorio con affreschi di scuola giottesca, Sala del Capitolo, Basilica di Santa Maria Assunta in cui sono visibili le tracce degli abati che maggiormente influirono sulla nomea del luogo religioso: San Guido da Ravenna e Guido d’Arezzo.

A fare da cornice a splendide pavimentazioni musive, uno dei cicli pittorici meglio conservati dell’Italia settentrionale databile alla seconda metà del Trecento.